Le Azioni in sintesi

Tre sono i temi/obiettivo delle azioni legali avviate:

  1. avviare immediatamente, in qualità di cittadini rappresentati in Parlamento, un ricorso alla Corte Costituzionale, per ottenere “la verifica di legittimità costituzionale della legge elettorale vigente”(*), da estendere a qualsivoglia modifica e nuova legge elettorale;
  2. verificare la viabilità giuridico-costituzionale di una norma per cui “un Parlamento, eletto con una legge elettorale priva della verifica preventiva di legittimità costituzionale, abbia poteri limitati alla sola ordinaria amministrazione fino all’esito positivo di detta verifica, essendone disposto lo scioglimento e il ricorso a nuove elezioni in caso di esito negativo”;
  3. evidenziare come la tutela della rappresentanza parlamentare, possa essere assicurata grazie a una “Legge sulla rappresentanza” indipendente dalla formula elettorale e sovraordinata a qualsivoglia legge elettorale, legge che si ponga quale valida alternativa all’innalzamento di rango della legge elettorale da ordinario a costituzionale.

(*) la legge vigente al 1° gennaio 2020 è costituita dalla legge n. 165/2017 nota come Rosatellum + legge n. 51/2019 + d.lgs n.177/2020



Le Azioni: Documento completo

Condividi